Please enable JS

BLOG

Conoscere il ciclo di vita del capello per averne cura, anche con trattamenti anticaduta

Per saperne di più sui trattamenti anticaduta: il ciclo di vita del capello

Febbraio 25/ adm-in5/Salute del capello

Conoscere il funzionamento del corpo è il primo passo per prendercene cura in modo adeguato ed efficace. Una regola che funziona anche per i capelli: se vogliamo averne cura dobbiamo scoprire come funziona la loro vita. I capelli infatti hanno un loro ciclo vitale: saperne di più significa poterli curare al meglio, sia tramite trattamenti anticaduta che attraverso uno stile di vita sano ed un’alimentazione equilibrata.

Il ciclo di vita del capello

Il ciclo vitale del capello è un processo fisiologico dell’organismo: i nostri capelli sono in continuo mutamento ed è normale che succeda. Questa evoluzione ciclica non è sincrona: questo vuol dire che ogni capello ha un ciclo di vita indipendente dagli altri, che può durare fino a 6 anni. Durante l’arco della vita di una persona quindi, ogni capello ripete più volte lo stesso ciclo di crescita, un ciclo che prevede la sua nascita, il suo sviluppo, la sua caduta e una nuova rinascita. Il follicolo pilifero, la cavità della cute da cui ha origine il capello, è dunque una struttura del corpo umano che ha un’attività ciclica, caratterizzata da un’alternanza di fasi di crescita e fasi di riposo.

Le fasi del ciclo vitale del capello

La vita di un capello si divide in 5 fasi:

  • FASE ANAGEN: è la fase di crescita vera e propria del capello. Essendo geneticamente regolata, la sua durata può variare significativamente da persona a persona, ma in media va dai 2 ai 6 anni. È caratterizzata dall’azione dei cheratinociti, cellule del follicolo pilifero che determinano la formazione, l’allungamento e il rinnovamento costante del capello.
  • FASE CATAGEN: è una fase di transizione, della durata di 1-2 settimane, in cui cessa l’attività proliferativa. Il capello si allontana dal follicolo pilifero, spostandosi sugli strati più superficiali della cute.
  • FASE TELOGEN: è una fase di riposo che può durare da 2 a 4 mesi. In questo periodo il capello si trova ancora nel follicolo pilifero, ma le attività vitali di allungamento sono terminate.
  • FASE EXOGEN: è la parte finale della fase telogenica, dove il capello perde l’ancoraggio al follicolo pilifero e si stacca.
  • FASE KENOGEN: l’ultima fase è il periodo di riposo del follicolo, tra la caduta del capello e il rimpiazzo con una nuova fase anagen. Il follicolo può rimanere in questa fase per un lungo periodo di tempo.

Come abbiamo già detto, ogni capello ha un ciclo di vita a sé stante. Ma è anche vero che esistono alcune stagioni dell’anno nei quali si assiste a una maggiore caduta dei capelli in fase telogen: il periodo primaverile e soprattutto, il periodo autunnale. È importante quindi avere cura dei propri capelli in questi periodi dell’anno, anche attraverso trattamenti anticaduta.

 

FONTI:



Articoli correlati
img