Please enable JS

BLOG

struttura del capello

Struttura del capello: i colori e la forma

Ottobre 21/ adm-in5/Salute del capello

Alcune caratteristiche della struttura del capello, ad esempio il colore e la forma, sono elementi differenzianti per ciascuno individuo. Ognuno di noi ha infatti una chioma diversa rispetto agli altri, ma è anche vero che, per alcune particolarità della forma, il capello può essere suddiviso in 3 macrocategorie, a seconda dell’etnia di riferimento:

  • capelli cimotrichi: tipici dei geni indoeuropei, si tratta di capelli lisci o poco ondulati;
  • capelli ulotrichi: peculiari dei geni africani, sono capelli ricci e crespi;
  • capelli lissotrichi: diffusi nei geni asiatici, sono completamente lisci.

Il colore dei capelli

Per quanto riguarda il colore dei capelli invece, le 3 macrocategorie di riferimento sono:

  • capelli scuri (castani o neri);
  • capelli biondi;
  • capelli rossi.

Il colore dei capelli viene definito dalla presenza della melanina, una sostanza che viene sintetizzata dall’organismo in eumelanina (per i capelli scuri) e in feomelanina (per i capelli chiari o rossi). Il colore dei capelli non incide solo sull’estetica della chioma, ma anche sul numero di capelli presenti nel cuoio capelluto. Coloro che hanno i capelli rossi, infatti, hanno il minor numero di capelli (circa 90.000), i castani e coloro che hanno i capelli neri hanno circa 100.000 capelli, mentre i biondi tendono ad avere il maggior numero di capelli, oltre 150.000.

I capelli scuri (castani o neri): sono i più diffusi nel mondo e nelle varie etnie. Con diverse forme (ricci, lisci, fini o crespi) li ritroviamo fra europei, asiatici, africani e americani. La presenza di luce solare incide su questa colorazione di capelli: vicino all’equatore, troviamo la maggior concentrazione di persone con i capelli neri, più ci allontaniamo dall’equatore più i capelli vireranno sul castano.

I capelli biondi: nascono da una minor sintetizzazione dell’eumelanina, responsabile della colorazione scura dei capelli. La tonalità bionda è diffusa soprattutto nel Nord Europa.

I capelli rossi: in percentuale, il rosso è il colore meno diffuso, e prevede una struttura del capello sottile e fine. Spesso, questa colorazione è associata alla presenza di lentiggini sulla pelle. Esistono paesi dove le persone con i capelli rossi sono numerose (ad esempio Irlanda e Scozia): probabilmente questa diffusione è legata a una minore esposizione ai raggi solari. 

FONTI



Articoli correlati
img