Please enable JS

BLOG

anticaduta

Soluzioni anticaduta: i comportamenti da evitare per non danneggiare i capelli

Luglio 19/ adm-in5/Salute del capello

Prendersi cura del benessere dei capelli passa anche da una serie di comportamenti quotidiani che, alla lunga, possono danneggiare i capelli, rendendoli sfibrati e spenti. Abbiamo già analizzato tre fattori che incidono sensibilmente sulla salute del capello: lo stress, l’assunzione di alcool e il fumo possono causare danni non solo al cuoio capelluto, ma all’organismo in generale. Ci sono però altre abitudini, all’apparenza più innocue, che possono rovinare la chioma, soprattutto se esercitate quotidianamente.

Quali sono i comportamenti da evitare?

Ogni volta che sottoponiamo i capelli allo stress di un contatto con agenti chimici, rischiamo di danneggiarli. L’utilizzo di tinture, decolorazioni, permanenti, trattamenti liscianti sarebbe quindi da evitare, o almeno ridurre al minimo indispensabile. In ogni caso, una volta eseguito, è importante usare trattamenti anticaduta che possano aiutare i capelli a riparare i danni causati dalle sostanze chimiche.

Un altro comportamento giornaliero che sarebbe meglio evitare è l’utilizzo di piastre o arricciatori: le temperature troppo calde possono bruciare i capelli, soprattutto quelli più sottili. Il consiglio dunque è quello di ridurre al minimo la frequenza di utilizzo di questi strumenti, e di applicare in concomitanza un prodotto specifico che protegga la chioma dal calore. Anche la temperatura troppo calda proveniente dall’asciugatura con il phon può danneggiare i capelli: è consigliabile quindi non effettuarla tutti i giorni. Inoltre, è bene lasciare almeno un centimetro di distanza tra la chioma e la fonte di calore, per dare modo all’aria calda di poter disperdersi.

Con l’arrivo dell’estate, è importante proteggere i capelli dal sole, così come facciamo con la pelle. È necessario quindi evitare l’esposizione nelle ore più calde, e coprire la chioma con cappelli e bandane traspiranti, che aiutano a mantenere i capelli sani e idratati, proteggendoli dal calore. Inoltre, l’acqua salata del mare o l’acqua piena di cloro della piscina possono creare danni ai capelli, perché vanno ad agire sulla cheratina che li riveste, rendendoli aridi, secchi e spenti. Anche in questo caso la soluzione migliore è proteggere la chioma attraverso l’applicazione di trattamenti anticaduta, che possano garantire il benessere e la salute dei capelli.

FONTI:



Articoli correlati
img