Please enable JS

BLOG

Come fermare la caduta dei capelli da stress?

Come fermare la caduta dei capelli da stress?

Dicembre 11/ adm-in5/Salute del capello

Il 2020 sarà ricordato come un anno difficile che ha stravolto il nostro modo di vivere e le abitudini quotidiane. Un periodo di profonda incertezza, segnato da timori, ansie economiche e distanziamento sociale. Il clima di tensione e stress da Covid-19 ha influito sulla salute psico-fisica di tante persone e anche dei loro capelli. La situazione attuale ha visto infatti aumentare sensibilmente i casi di diradamento della chioma sia negli uomini che nelle donne. Ma come fermare la caduta dei capelli da stress e ritrovare al tempo stesso la serenità?

Lo stress è la risposta del nostro corpo a stimoli fisici o emotivi che esso ritiene minacciosi. Una condizione di stress cronico fa sì che il corpo produca ormoni in maniera continua, tra cui il cortisolo. Viene così inibita la sintesi di determinate sostanze da parte dell’organismo, incluse quelle che favoriscono la crescita dei capelli. Esiste quindi un collegamento diretto e confermato tra stress, ansia e caduta dei capelli. In uno stato fisico e psicologico alterato, infatti,  il capello entra prematuramente nella fase “telogen”, quella del riposo, dove non viene più nutrito, fino a cadere.

L’alopecia psicogena si configura quindi come un disturbo psicosomatico causato dallo stress e dalle tensioni nervose, e si differenzia dall’alopecia areata, una patologia autoimmune che causa la caduta dei capelli repentina, tipicamente a chiazze. Il diradamento dell’alopecia psicogena nelle donne è diffuso su tutto il cuoio capelluto e soprattutto nell’area centrale. Negli uomini, invece, oltre a un diradamento generale, emerge la stempiatura, che avanza precocemente con il persistere dei fattori scatenanti.

La buona notizia è che la caduta dei capelli da stress è reversibile. La chioma torna a crescere normalmente nel momento in cui si riesce a ridurre o a eliminare del tutto la causa che ha generato lo stress emotivo, ma è sempre importante rivolgersi a un dermatologo per ottenere una diagnosi accurata e risolvere il problema.

Il miglior rimedio per fermare la caduta dei capelli da stress è quello di rimuovere la fonte che causa la perdita dei capelli. Purtroppo però non è sempre possibile e la soluzione del disagio psicologico può richiedere tempi lunghi. Non potendo intervenire sui fattori all’origine del problema, quello che si può fare è seguire uno stile di vita sano. Mangiare bene e bere molta acqua è il miglior modo per assicurarsi che il corpo abbia sempre a disposizione tutti i nutrienti di cui ha bisogno per operare al meglio. La mancanza di vitamina A, B e D, infatti, è tra le prime cause di diradamento dei capelli, così come una dieta povera delle proteine giuste. Bisogna quindi pensare alla propria educazione alimentare e imparare a mangiare in modo equilibrato, con alimenti ricchi di ciò di cui il nostro corpo e i capelli hanno bisogno.

Praticare regolare attività fisica è un’ottima strategia per ridurre lo stress e la tensione, perché le endorfine prodotte durante lo sport fungono da antidolorifico naturale. Anche il sonno è un alleato fondamentale della salute generale: mentre dormiamo le cellule vengono riparate e rinnovate. La mancanza di riposo invecchia precocemente la pelle e i follicoli da cui nascono i capelli, rallentandone il funzionamento e facendo sì che ne crescano meno e meno velocemente.


Articoli correlati
img